STRUTTURA DELL'ASSOCIAZIONE


L’associazione L’ARCO - Corrispondenze per la Recovery si è costituita il 29 maggio 2017 e ha ottenuto la qualifica di ONLUS (che verrà presto sostituita da quella di “Ente del Terzo Settore”, in base alla recente riforma), che comporta esclusive finalità di solidarietà sociale, l’obbligo di reinvestire gli utili, la possibilità di ricevere donazioni deducibili, alcune agevolazioni fiscali. 


Le attività di sostegno alla recovery sono svolte da: 4 professionisti (con titoli di psichiatra, psicologo, educatore) e 3 “Pari” (formatisi in prolungate esperienze in associazioni di utenti e familiari e nei corsi di formazione del Dipartimento di Salute Mentale di Bologna come “Esperti nel Supporto tra Pari”). Tutti operano secondo la metodologia adottata dall'associazione, alla quale si sono formati. Non esercitano alcuna attività clinica. Sei di loro svolgono mansioni di facilitatore e una ha funzioni amministrative. Due facilitatori lavorano a titolo volontario, gli altri 5 con regolare contratto (tra le 15 e le 30 ore per settimana). 


L’associazione si avvale dell’apporto di un commercialista e di un consulente del lavoro. 


Questa struttura organizzativa, che intende garantire competenza e stabilità, cerca di promuovere la partecipazione volontaria di cittadini, di persone in cura per disturbi mentali, di loro familiari.

Le attività si svolgono nella sede della associazione, a Bologna, in via Massarenti 256/2.